Sei qui: HomeAltre Attività


Oltre all'attività speleologica di natura didattica, escursionistica ed esplorativa il nostro gruppo intraprende occasionali attività secondarie come l'organizzazione di escursioni di Torrentismo nelle forre toscane e italiane in genere, il supporto tecnico ad enti e associazioni che hanno bisogno di effettuare attività ipogee, ed altro ancora

3 maggio 2016 - 21:30 : Gruppo Speleologico @ UNIPI

 monticello3

Martedì 3 Maggio alle ore 21:30 presso l’Aula 2 del Polo Carmignani ci sarà una presentazione del gruppo speleologico della sezione di Pisa e della escursione. Tutti gli studenti  interessati ad avere più informazioni sul gruppo speleologico o all’iscrizione alla escursione di domenica 8 Maggio (vedi qui) sono invitati a partecipare alla serata.
Leggi tutto...

Pisa in Fiore 2014 - The day after

Si è conclusa la V edizione di Pisa in Fiore, ecco alcune foto
Leggi tutto...

Speleogamberone Killer

Sabato scorso si è svolto un sopralluogo in alcune grotte dei monti Pisani con dei ricercatori dell'Istituto per lo Studio degli Ecosistemi del CNR di Firenze.

Lo scopo del sopralluogo era il monitoraggio e cattura di esemplari di miriapodi presenti nei sedimenti all'interno delle grotte.

Durante il sopralluogo è stata rilevata, in uno specchio d'acqua all'interno di una grotta, la presenza di alcuni esemplari di Procambarus Clarkii noto anche come “gamberone della Luisiana” o anche come “gambero killer”. Il ritrovamento risulta particolarmente interessante dato che, pur essendo nota da tempo la presenza di questa specie alloctona nelle acque superficiali della provincia di Pisa, è la prima volta che in Italia ne viene rilevata la presenza all'interno di grotte.

Leggi tutto...

Il GSPi con i Ghost Hunter International alla Villa di Corliano

Qualche mese fa, il Gruppo Speleologico CAI di Pisa è stato contattato dalla redazione americana di Ghost Hunter International, in cerca di supporto in merito al documentario sulla presenza dei famtasmi che avrebbero dovuto registrare presso la Villa di Corliano di Rigoli: difatti, erano previste riprese da effettuarsi, oltre che nell’edificio e nelle sue cantine, anche all’interno di una cisterna per l’acqua, ormai da tempo asciutta, nelle immediate vicinanze della villa, che il nostro gruppo aveva già avuto modo di “esplorare” dietro richiesta del proprietario, il Conte Agostini Venerosi Della Seta.
L’appuntamento è stato il 12 settembre scorso: nel tardo pomeriggio Paolo Mannucci, Roberto Giuntoli e la sottoscritta ci siamo recati presso la villa, muniti di attrezzatura speleo, generatore di corrente, trapano e carotatrice, necessari per forare la cisterna alla ricerca di stanze segrete.

Leggi tutto...